Benvenuti nel nostro sito.
Onorati di esserVI utili, orgogliosi di poterVI servire.
Visite ed esami gratuiti per la prevenzione oncologica
Registrati e P R E N O T A on line!
 
Sei in » Mangiare Sano
 
Dettaglio articolo
Le cause e le soluzioni da adottare
L'obesità è una malattia causata, laddove non sia attribuibile ad altri motivi, da una errata alimentazione, da eccessiva sedenmtarietà e da fattori familiari.

I GRASSI:
Sono importanti per il nostro corpo, ma dobbiamo cercare di assumerne in giusta quantità.

1) Modera il consumo di grassi e di oli da condimento.

2) Modera il consumo di grassi di origine animale.

3) Scegli i grassi da condimento di origine vegetale, come l'olio extravergine di oliva.

4) Cerca di limitare i condimenti con grassi cotti.

5) Consuma più pesce (almeno 2 volte la settimana).

6) Preferisci il latte scremato o parzialmente scremato a quello intero.

CEREALI, LEGUMI, ORTAGGI E FRUTTA FRESCA:
Il nostro corpo richiede continuamente energia sotto forma di carboidrati, vitamine proteine e minerali. Cereali, legumi ortaggi e frutta fresca servono proprio a dare al nostro corpo questo tipo di energia.

1. Consuma regolarmente pane, pasta, riso e altri cereali (scegliendo spesso quelli integrali), senza eccedere con i condimenti grassi.

2. Mangia più porzioni di ortaggi e frutta fresca (almeno 5 al giorno).

3. Aumenta il consumo di legumi.

ZUCCHERI E DOLCI:
Gli zuccheri sono molto importanti per il nostro organismo, ma devono essere assunti con cautela.

1 Stai attento alla quantità di alimenti e bevande dolci che assumi nell'arco della giornata.

2 Scegli i prodotti da forno della tradizione italiana come biscotti e torte non farcite ed evita di mangiare dolci troppo ricchi di zucchero.

3 Modera l'utilizzo di creme dolci da spalmare (marmellate, miele, ecc.).

4 Limita il consumo di prodotti che contengono troppo saccarosio, come torroni e caramelle, perchè aderendo alla superficie dei denti possono causare carie.

IL SALE:
In Italia c'è la cattiva abitudine di usare a tavola molto più sale di quello di cui abbiamo bisogno ed un consumo eccessivo è dannoso per le arterie e per il cuore.

1) Non usare tanto sale a tavola.

2) Meno sale metti nei piatti, meno sale ti sarà necessario per provare un buon sapore. Perciò cerca di mangiare sempre meno sale, così mangerai saporito e non farai correre rischi alla tua salute.


3) Cerca di assaggiare anche erbe armatiche e spezie, escludendo i condimenti troppo ricchi di sodio.

4) Non mangiare troppe patatine, snaks, salumi e formaggi.

BEVANDE ALCOLICHE:
L'abbuso di alcool oltre a creare dipendenza, può causare scompensi nutritivi. Basti pensare che per assimilare un bicchiere di vino (150 ml.) il nostro fegato sarà impegnato per circa due ore.

1. Il consumo di bevande alcoliche oltre che essere moderato deve essere fatto in prossimità dei pasti, meglio se durante.

2. Preferire lre bevande a basso contenuto alcolico come il vino e la birra.

3. Evitare o quantomeno ridurre il consumo di alcolici in combinazione con farmaci. È sempre bene consultare il medico.

BEVI ACQUA IN ABBONDANZA:
Tutte le attività del nostro organismo dipendono dall'acqua, per cui è necessario bere spesso.

1 Quando hai sete bevi sempre, bevendo non meno di 1,5-2 litri d'acqua al giorno.

2 Bevi spesso e in piccole quantità. Bevi lentamente, soprattutto se l'acqua è fredda, per evitare il rischio di congestioni.

3 I bambini, come gli anziani, sono maggiormente a rischio di disidratazione, devono quindi abituarsi a bere spesso anche quando non hanno sete.

4 La quantità d'acqua necessaria al nostro organismo deve essere mantenuta bevendo acqua. Le altre bevande, come le bibite gasate, oltre all'acqua forniscono anche altre sostanze e per questo vanno usate con moderazione.

5 Quando pratichi sport, bevi per reintegrare le forti perdite d'acqua dovute alla sudorazione.

6 Durante particolari malattie (febbre, diarrea), che comportano forti perdite d'acqua, bevi spesso perchè il tuo corpo ne ha bisogno.

LA SEDENTARIETÀ:
Ridotta attività fisica e sedentarietà sono frutto di uno stile di vita sbagliato.

1. Fai molta attività fisica: cammina, corri, gioca e se puoi cerca di praticare almeno uno sport in modo organizzato.

2. Non passare ore ed ore davanti alla televisione o al computer.

3. Non prendere l'ascensore, ma preferisci fare le scale a piedi.

4. Pesati una volta al mese e misura la tua altezza ogni 3 mesi.

5. Se ti accorgi di ingrassare, chiedi consiglio al medico o ai tuoi genitori e in ogni caso non mangiare tanti dolci.

FATTORI FAMILIARI:
Il nostro comportamento alimentare, le nostre abitudini dipendono e sono condizionati dal nostro modello culturale, dalla nostra educazione.
L'obesità, sotto certi aspetti, può considerarsi una conseguenza di fattori ambientali.
Proprio per questo l'esempio della fdamiglia è fondamentale. Non si può parlare di educazione alimentare se i genitori non iniziano per primi a seguire una dieta equilibrata, che parte da una prima colazione.
Il primo passo è sicuramento quello di riconoscere il problema, iniziando ad osservare i comportamenti e le abitudini alimentari di tutta la famiglia.
La compilazione di una specie di diario alimentare, la trascrizione dettagliata di tutto quello che mangiamo nel corso della giornata con l'indicazione almeno approssimativa delle quantità ( non dimentichiamo i condimenti, le bevande, le gomme e le caramelle) può essere molto utile.
Educarsi ad assumere uno stile di vita dì sano, attraverso una corretta alimentazione ed adeguata attività motoria, ci permette anche una vera prevenzione.
 
 


 
 Foto Gallery
 
 News
Corsi per smettere di fumare
Per avere ulteriori informazioni sulle modalità di svolgimento dei corsi non esitare a contattarci: e-mail: info@legatumori.na.it - Tel.: 0815465880 (dal lunedì al venerdì - ore 9,00 ) - - fax: 0815466888
17/02/2012
Assistenza domiciliare
Per tale attività la LILT Napoli mette a disposizione: 3 medici oncologi 2 psicologi 3 infermieri più il personale di supporto. Il servizio è erogato ai residenti della Provincia di Napoli e viene attivato telefonando al numero 0815465880.
11/10/2011
 




 ACVL Associazione Vincenzo Luongo Onlus - Via Giuseppe Parini, 18 - 80072 - Monterusciello - Pozzuoli (NA) - ITALIA
 Tel: +39 081 5244702 - ccp n° 32117806 - Email: info@acvl.it
CMS-solution powered by CyberNET